Il protocollo MBCT. Verso una psicoterapia contemplativa

Attraverso le pratiche di consapevolezza mindfulness impariamo a riconoscere che i pensieri vanno e vengono, proprio come le nuvole nel cielo. Ma noi non siamo i nostri pensieri e i pensieri non sono fatti. Proprio come le nuvole non eliminano il sole ma possono solo oscurarlo.

Con il protocollo MBCT apprendiamo strumenti semplici ed efficaci per la regolazione emotiva. In questo modo i più comuni disturbi emotivi come ansia, depressione, attacchi di panico o disturbi ossessivo – compulsivi, non ci faranno più paura. Saranno messaggeri da ascoltare e comprendere.

Inoltre la consapevolezza ci aiuterà a cogliere gli schemi di pensiero negativi prima che attivino dei sintomi emotivi. Sintomi emotivi che – con il tempo – possono diventare disturbi psichici.

Più sei stanco e più ti sforzi?

Quand’è l’ultima volta che sei stato pieno di energia, senza ansia per la giornata che avevi davanti? Quand’è l’ultima volta che sei andato a letto soddisfatto per quello che avevi fatto?

Insonnia

Quand’è l’ultima volta che hai dormito bene? Che ti sei svegliato riposato e felice?

L’ultima volta che hai usato il letto per dormire e l’ufficio per pensare?

La testa piena

Quand’è l’ultima volta che hai avuto la mente sgombra? L’ultima volta che hai pensato solo quello che ti serviva pensare nel presente, senza anticipare il futuro o rimuginare sul passato?

Consigli per il Corso:

Cosa devo sapere per partecipare?

UNA BUONA ABITUDINE

Forse ti domanderai quanto tempo ci vuole perché quello che imparerai nel corso diventi una buona abitudine.

La risposta è soggettiva. Si va da un minimo di 21 giorni a un massimo di 254. La media è 66 giorni. Questo vuol dire che ci prendiamo un impegno di 56 giorni – con noi stessi – e rimaniamo fedeli a questo impegno fino a che farlo, sarà facile perché saremo entusiasti dei risultati.

Avremo tanti modi per essere aiutati a farla diventare un’abitudine:

  • Regole precise, semplici e ripetute;
  • Compassione e comprensione al posto della severità;
  • Nessuna preoccupazione per le piccole ricadute che fanno parte del percorso;
  • Sostegno con materiale didattico, esercizi pratici e indicazioni di lavoro a casa.

Ma ricorda: il primo passo per prendere buone abitudini è conoscersi, conoscere la nostra personalità e cosa scatena le nostre risposte automatiche. Partiremo da lì e anche solo questo sarà un bellissimo viaggio.

IL PROTOCOLLO MBCT E I FARMACI

Il protocollo MBCT è raccomandato dall’Istituto Nazionale per la Salute in Gran Bretagna (NICE 2004-2009 Linee guida per la gestione della depressione) ed è considerato di pari efficacia ai farmaci nella prevenzione delle ricadute (non sostituisce i farmaci in fase attiva).

Inoltre si raccomanda l’MBCT per chi ha 3 o più episodi di depressione nella propria storia clinica, mentre una ricerca condotta a San Francisco (Kenny, Eisendrath) ha suggerito che può essere una strategia efficace per persone con depressioni refrattarie ad altri approcci terapeutici.

Una ricerca condotta a Exeter ha dimostrato che chi aveva smesso la terapia antidepressiva e aveva fatto un protocollo MBCT stava altrettanto bene o addirittura meglio, di chi aveva continuato a prendere farmaci. Quello che è necessario – oltre alla partecipazione fedele agli incontri – è la disponibilità ad impegnarsi a casa, per consolidare l’apprendimento delle nuove modalità di risposta.

PER CHI È ADATTO

Questo protocollo è adatto per affrontare i più comuni disturbi emotivi come ansia, depressione, attacchi di panico e disturbi ossessivi compulsivi

DOVE SIAMO

A Chiavari siamo in Via Martiri della Liberazione 67/1

A Genova siamo in Via Innocenzo Frugoni 15/2

Telefono mobile 3482294869

e.mail: nicoletta.cinotti@gmail.com

CONTROINDICAZIONI

La partecipazione al protocollo è controindicata per persone con episodi di tentato suicidio, disturbi di tipo psicotico o dipendenza attiva da sostanze stupefacenti. In ogni caso, se hai dei dubbi, puoi chiedere un colloquio personale prima dell’inizio del protocollo

I BENEFICI DEL PROTOCOLLO MBCT
  • Riduzione dei livelli di ansia, depressione e irritabilità. Miglioramento della memoria e della resilienza fisica e mentale.
  • Miglioramento sul piano relazionale
  • Miglioramento di indici di tensione come l’ipertensione o dolore cronico
  • Miglioramento a livello del sistema immunitario
PROTOCOLLO MBCT. SFATARE DEI MITI

Utilizzeremo pratiche di meditazione ma:

  • Non è una religione: si tratta solo di strumenti di consapevolezza
  • Non sono necessarie posizioni particolari: una sedia è più che sufficiente
  • Non richiede molto tempo ma solo costanza e un po’ di pazienza
  • Non è complicato e non si può fallire
  • Non ti renderà meno efficiente. Ti renderà solo più felice
PROTOCOLLO MBCT. QUANTO TEMPO?

Il protocollo dura 8 settimane con 8 incontri settimanali più una giornata intensiva. Se queste pratiche diventano una abitudine sappiamo – con certezza – che portano cambiamenti di lunga durata sull’umore e sul livello di benessere emotivo e felicità. Non solo prevenendo la depressione ma influendo anche sugli schemi cerebrali responsabili di ansia, stress e irritabilità. Migliora la memoria e i tempi di reazione positive alle malattie e allo stress diventano più rapidi.

LE SERATE DI PRESENTAZIONE

Ogni protocollo è preceduto da una serata di presentazione gratuita in cui puoi chiarire i tuoi dubbi, fare domande e avere un’esperienza pratica di  mindfulness.

A Genova sarà Mercoledì 11 Ottobre 2017 alle 20. Voglio iscrivermi (clicca qui)

COSA PORTARE

È consigliabile abbigliamento comodo, calzini antiscivolo, una coperta per il lavoro a terra. E, se ami scrivere, un quaderno e una penna.

Ecco cosa devi ancora sapere perché torni il sereno!

Il protocollo inizierà il 18 Ottobre 2017 a Genova.

Iscriviti alla serata di presentazione gratuita a Genova, il 11 Ottobre alle 20. 

Costo: € 380 con fattura sanitaria detraibile.  Con l’Iscrizione anticipata il costo sarà di €338

Calendario Incontri: Un incontro settimanale per otto settimane consecutive e una giornata intensiva di domenica

Per stare bene abbiamo bisogno di accettare con serenità le cose che non possono essere cambiate, il coraggio di cambiare quelle che possono essere cambiate, e la saggezza per distinguere le une dalle altre. 

 

Nicoletta Cinotti

Sono una psicoterapeuta, Didatta della Società Italiana di Analisi bioenergetica e Mindfulness Teacher con il Center for Mindfulness, la Metta Foundation e il Centro Italiano Studi Mindfulness.

Contatti

e.mail: nicoletta.cinotti@gmail.com

tel. mob. 3482294869

Le nostre sedi

Genova: V. Innocenzo Frugoni 15/2

Chiavari: Via Martiri della Liberazione 67/1

Pin It on Pinterest

Share This

Condividere questo articolo?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione dai conferma implicita all'accettazione di tutti i cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Vedi informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi