Seleziona una pagina

Bioenergetica e disturbi del comportamento alimentare

Cosa sono i disturbi del comportamento alimentare

I Disturbi del Comportamento Alimentare (generalmente abbreviati in DCA), indicano tutte quelle problematiche che concernono il rapporto tra gli individui e il cibo e comprendono l’anoressia nervosa, la bulimia, il disturbo da alimentazione incontrollata, i disturbi non altrimenti specificati ed altre nuove categorie diagnostiche di disturbi secondari.

Sono argomento di trattazione non solo in psichiatria, ma anche in endocrinologia, in gastroenterologia e in altre aree della medicina, in quanto comportano, nei soggetti in cui si instaurano, tutta una serie di alterazioni primarie o secondarie che vanno a colpire numerosi organi e apparati.

Segno di un disagio

Zemanta Related Posts ThumbnailI disturbi alimentari esprimono un profondo disagio che attraversa in modo trasversale l’intero rapporto con il Sé a livello psichico, emotivo, corporeo, relazionale. Il trattamento ha avuto, nella sua evoluzione, come focus di intervento la cura delle relazioni familiari, la psicodinamica della patologia, la vasta area delle convinzioni e dei comportamenti patologici specifici: dalla Psicoanalisi alla terapia Cognitivo-comportamentale, con una particolare attenzione della Terapia familiare alle dinamiche relazionali in cui si struttura il disturbo.

Analisi bioenergetica e DCA

In questa sezione intendiamo proporre approfondimenti teorici e proposte terapeutiche che integrino gli strumenti ben consolidati per il trattamento dei dca con strumenti dell’Analisi Bioenergetica,.

lamentarsiL’Analisi Bioenergetica si presta ad una lettura del disturbo unica nel suo genere, in quanto combina terapia corporea e psicoterapia verbale. Questo permette di prestare attenzione alla relazione mente/corpo, al conflitto sempre presente tra corpo ideale e corpo reale, al divario tra immagine reale di Sé e richieste dell’ideale dell’Io, all’area delle emozioni bloccate nel corpo.

Il lavoro terapeutico, secondo i principi dell’approccio psico-corporeo, permette di accede al campo delle sensazioni e delle emozioni, sia per le pazienti che per i familiari coinvolti nel percorso di cura. Gli argomenti trattati in questa sezione vanno ad esplorare le origini e le specificità del disturbo; i possibili approcci di cura; l’intervento precoce con i genitori; l’area della prevenzione in preadolescenza; gli affetti e le emozioni nascoste ed intrappolate nella sofferenza corporea.

La lente utilizzata per approfondire questi temi è quella della teoria della Bioenergetica, della Terapia familiare e dell’esperienza clinica maturata sul campo.

a cura di Silvana Nozzolillo

Destinazione Mindfulness:

56 giorni per la felicità

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Share This

Condividere questo articolo?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione dai conferma implicita all'accettazione di tutti i cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Vedi informativa completa.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi